You are here
Home > Ciclismo > Bici Bianchi: come scegliere

Bici Bianchi: come scegliere

Da oltre un secolo ormai le persone utilizzano le biciclette per muoversi rapidamente e senza spendere molto. La bici è un mezzo che per certi versi ha fatto la storia, ed è la protagonista indiscussa di uno sport che da sempre ha appassionato il mondo intero, e l’Italia soprattutto.

Esiste poi un marchio che senza dubbio non ha mai smesso di esercitare il suo fascino sulle persone, un marchio portato avanti dai grandi campioni eapprezzato dalla gente comune: la Bianchi.

Non tutti probabilmente sapranno che il nome completo della casa è Fabbrica Italiana Velocipedi Edoardo Bianchi e che in passato è stata anche un’importante industria del settore automobilistico e dei ciclomotori.

Dopo essere entrata a far parte del gruppo svedese Cycleurope ABleader nel settore, la Bianchi ha ampliato ancora di più la sua proposta e la sua gamma dimodelli. Cerchiamo di capire come scegliere quello più adatto a noi.

Primo passo da compiere è quello di pensare a quale sia l’utilizzo finale che vogliamo fare della nostra bicicletta. Per semplificare la Bianchi ci dà la possibilità di scegliere tra le seguenti categorie:

Biciclette Road : leggere, veloci, costruite per correresull’asfalto. Ne esistono sia da gara che per lo svago. Alcuni tra i modelli più apprezzati da chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di mezzi troviamo la Via Nirone ALU o la Via nirone DAMA BIANCA, le IMPULSO  VELOCE e IMPULSO 105 e la VERTIGO VELOCE che posseggono delle ottime caratteristiche pur rimanendo in una fascia di prezzo compresa tra i 900 e i 1600 euro. Sono bici adatte a percorsi lunghi e asfaltati, sicuramente consigliate per chi si avvicina al ciclismo come sport di velocità e resistenza.

Mountain Bike : strutturate per poter affrontare percorsiimpervi, non asfaltati e ricchi di salite e discese. Anche qui la scelta è ampia, se non si vuole spendere troppo ci si può orientare su una KUMA 4650 ALU, mentre per chi è alla ricerca di prestazioni elevate è consigliabile guardare i modelli METHANOL. Le JAB invece appartengono ad una categoria intermedia con prezzi tra i 900 e i 1800 euro.

Biciclette Sport: si rivelano senza dubbio le più versatili, creando un buon connubio tra la leggerezza e la velocità delle Road e la maneggevolezza e elasticità delle MTB. Il modello base è la  CAMALEONTE SPORT CROSS da circa 590 €, mentre la più completa è la CAMALEONTE SPORT 5 da 1190€. Le camaleonte si rivelano fedeli al loro nome anche grazie ad una buona gamma di accessori che si possono montare e togliere all’evenienza.

Bici Urban  : pensate per l’utilizzo in cittàpratiche eessenziali nella linea, risultano un’ottima scelta per l’uso più quotidiano della bicicletta come mezzo di trasporto veloce ed economico. La base è il modelloMETROPOLI UNO, da 690€ disponibile sia nella versione da uomo che in quella da donna.

Bici City : pensate sia per un utilizzo urbano, sia per percorrere comodamente lunghi tragitti su strada. Presentano forme e linee molto accattivanti, come la OPALE, la CORALLO e la GIADA, che hanno un design retrò molto affascinante.

Una volta decisa la categoria la scelta diventa più semplice, poiché basta valutare attentamente il budget a disposizione e la frequenza di utilizzo che si intende avere per trovare un buon compromesso, che soddisfi le nostre esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

19.447 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top