You are here
Home > Forma Fisica > 5 Segnali che ti fanno capire che hai la pubalgia

5 Segnali che ti fanno capire che hai la pubalgia

Uno dei dolori più fastidiosi per il corpo umano, che potrebbe impedire anche di camminare correttamente, è la pubalgia. Di cosa si tratta e quali sono i 5 segnali indiscutibili che ti fanno capire che di pubalgia si tratta?

Per prima cosa diciamo che la pubalgia è un dolore che si manifesta intorno alla zona pubica, salvo poi aumentare fino alla parte interna e anteriore della coscia.

Le cause possono essere diverse, fino a 72 per la precisione. Tra le più frequenti ci sono una forte tensione muscolare mentre si gioca a calcio (questo disagio è infatti molto frequente tra i calciatori), dei microtraumi agli adduttori, che si allungano in maniera non corretta, e dei microtraumi agli adduttori della coscia e agli addominali.

Tra i segnali inconfondibili, che possono essere verificati meglio con una visita specialistica da un ortopedico, vediamo il tenesmo vescicale, cioè la sensazione di non aver completamente svuotato la vescica mentre si minge. Oltre a questo, si ha sensazione di dolore al risveglio, in considerazione del fatto che la zona interessata è stata ferma per tutta la notte, e quando si inizia a fare attività fisica.

Un altro segnale può essere quello del dolore continuo, che non passa neanche di notte (rendendo difficile dormire bene) né con adeguato riscaldamento muscolare della zona. Questo è anche un segnale di una pubalgia di grave livello.

Infine, un ultimo segnale è quello di avere difficoltà a camminare, in virtù del dolore che si sente nella zona colpita.

Se pensate di aver fatto un gesto o un movimento che possa avervi messo a rischio pubalgia e sentite uno dei 5 segnali da noi indicati sopra, consultate subito un ortopedico professionista per trovare la cura migliore al vostro problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

19.367 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top