You are here
Home > Integratori alimentari e per lo Sport > Integratori per i Cani

I cani, al pari dell’uomo, sono esposti ad eventuali condizioni che possono arrecare loro disturbo e disagio. Ogni potenziale padrone, tuttavia, ha il compito di ricordare che i medicinali possono talvolta essere sostituiti da rimedi meno invasivi: nella maggior parte dei casi, tali rimedi si dimostrano capaci di sortire il medesimo effetto, incidendo meno violentemente sull’organismo. Quanto appena detto si risolve nella disponibilità di differenti varietà di integratori, ognuno dei quali mira alla risoluzione di un determinato impedimento.

Entrando nel dettaglio, un integratore particolarmente quotato equivale a quello contenente gli agenti condroprotettori. Questa tipologia di integratore si addice soprattutto ai cani che stanno affrontando la convalescenza di una patologia ortopedica ed a quelli che oramai hanno raggiunto un’età più che matura: in entrambi i casi, infatti, l’animale necessita di un mantenimento del proprio sistema articolare, in modo tale da fronteggiare l’eventuale manifestazione di difficoltà di movimento e forme di artrosi.

Un secondo integratore, indicato per cani sani ma assoggettati da un’intensa attività sportiva, si risolve nell’integratore a base di amminoacidi. Tra questi emergono per importanza leucina e carnitina, i quali rispettivamente aumentano la resistenza muscolare e stimolano la produzione di energia a livello cellulare.

Giungendo ad una conclusione, un terzo elemento particolarmente utile alla salvaguardia del cane equivale ad un integratore avente origine dall’unione fra piùcomplessi vitaminici: questi hanno come compito principale quello di difendere la cute dell’animale da eczemi e dermatosi, facilitando eventualmente la normale ricrescita del pelo. Le vitamine necessarie a tale funzione corrispondono alla vitamina A, la quale tende a fortificare il sistema immunitario, ed ancora la vitamina H, la cui principale funzionalità si traduce in un’accelerazione della crescita del pelo, con il conseguente irrobustimento delle ghiandole attribuibili allo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

19.419 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top