You are here
Home > Integratori alimentari e per lo Sport > Per chi frequenta una palestra

Il compimento di un determinato sforzo viene associato all’assunzione di un principio nutritivo specifico: questo ha il compito di agevolare lo svolgimento di ogni caratteristica fase per la quale è ritenuto utile. Gli integratori concepiti per la palestra, perciò, sono sicuramente efficaci, ma non per questo intercambiabili.

Prendendo in esame gli integratori a base di proteine, questi ultimi avrebbero una ragione di esistere per coloro che solo recentemente hanno scelto di frequentare la palestra: una massa muscolare già ampiamente sviluppata, infatti, non necessita di questo genere di apporto. Contrariamente a quanto appena affermato, comunque, l’assunzione di integratori proteici viene sconsigliata anche a coloro la cui familiarizzazione con la palestra è appena insorta. Qualsiasi allenamento, al fine di essere ritenuto come sano, esige che l’accrescimento della propria massa corporea sia direttamente proporzionale allo sforzo compiuto, e non alla qualità degli integratori ingeriti.

Un discorso analogo può essere applicato agli integratori salini e a quelli a base di carboidrati: entrambe le categorie, infatti, si addicono a fasce di sportivi assoggettati da sforzi ben più consistenti di quanto non siano le tradizionali sedute in palestra. L’assunzione di sali minerali e carboidrati, infatti, si estende a coloro che sottopongono il proprio corpo ad allenamenti di durata compresa tra novanta minuti e quattro ore.

Quanto precedentemente constatato lascia presagire che chiunque frequenti la palestra sia esonerato dall’utilizzo degli integratori; nonostante ciò, ad un allenamento continuo e regolare può essere associata una particolare categoria di integratori, equivalenti a quelli che contengono amminoacidi ramificati. Questa tipologia di principi, infatti, si addice a chiunque scelga di sottoporsi a questo genere di sforzo, in quanto gli amminoacidi ramificati non favoriscono il dimagrimento o l’aumento della massa muscolare, bensì il recupero delle energie perdute in fase di allenamento.

Top