You are here
Home > Sport di Squadra > Basket

La pallacanestro nacque nel 1891 nel Massachusetts da un’idea di James Naismith, un insegnante di educazione fisica alla ricerca di un modo per allenare al chiuso i giocatori di baseball e football durante la stagione invernale. In Italia il gioco si diffuse all’inizio del Novecento (al 1920 risale la disputa del primo Campionato italiano) e nel 1936, alle XI Olimpiadi di Berlino, entrò a far parte delle discipline olimpiche.

Tra i giochi di squadra è forse quello più veloce ed ‘allenante’, in cui il tempo di gioco è effettivo (ad ogni interruzione, sia per uscita della palla dal campo che per intervento arbitrale, il cronometro viene fermato, per poi essere riattivato con la rimessa in gioco della palla) e le azioni si susseguono a ritmo vertiginoso (per regolamento non è possibile nessuna tattica ‘attendista’ ma anzi ogni 24” si deve tirare a canestro). Nel corso di una partita (che si svolge in quattro tempi di 10’ ciascuno) si attacca e si difende in 5, sia che si giochi ‘a uomo’ sia che si pratichi la ‘zona’ e l’apporto di tutti è indispensabile e determinante.

Tra i pregi di questa disciplina c’è quello di fornire una preparazione atletica completa, fatta di forza, velocità, resistenza ma soprattutto coordinazione (in particolare quella oculo-manuale, fondamentale per far entrare la palla in un anello di 45 cm di diametro posto a 3,05 metri di altezza). Da un punto di vista fisiologico, infatti, il basket si basa su un impegno al limite tra l’aerobico e l’anaerobico lattacido con frequenti spunti anaerobici-lattacidi, questo perché nel continuo ‘va e vieni’ ora lento ora in accelerazione, si inseriscono dinamiche incursioni che si concretizzano nella conclusione a canestro. Un’accurata preparazione condizionale tra l’aerobico e l’anaerobico permette al giocatori (impegnati continuamente in scatti brevi ma intensi e corsa di trasferimento) di far fronte a quegli accumuli di acido lattico che spesso sono causa di errori nella precisione del tiro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

19.419 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top