You are here
Home > Sport > Inter – Pirelli, un matrimonio che durerà altri 5 anni

Inter – Pirelli, un matrimonio che durerà altri 5 anni

Quando si parla di sport ogni buon matrimonio che finisce rende tutto l’ambiente circostante un po’ triste. Prendiamo il caso Del Piero – Juventus, un divorzio consensuale che ha portato Pinturicchio a giocare in Australia, prima, e in India, poi, che ha lasciato di certo l’amaro in bocca agli juventini e agli amanti del calcio, oppure quello che diversi anni prima vide Roberto Baggio “tradire” la sua Fiorentina per i gobbi della Juventus, l’odiata rivale.

Per fortuna, poi, ci sono delle storie d’amore che, tra un litigio e l’altro, finiscono a lieto fine. E’ il caso di Pirelli e l’Inter, che da oltre quattro lustri vanno lungo la stessa strada fatta di successi e sconfitte, gioie e dolori, un po’ come un vero matrimonio.

L‘azienda guidata da Marco Tronchetti Provera e l’Inter dell’ex Massimo Moratti hanno siglato, qualche mese fa, un accordo di 5 anni per 12 milioni di euro a stagione. Thohir, presidente dei nerazzurri, aiutato anche da Massimo Moratti, che di Tronchetti Provera è amico, è riuscito a continuare questo idillio e ora per altri 5 anni i tifosi della Beneamata potranno leggere il nome dell’azienda di Milano sulle casacche della loro squadra del cuore.

Ma, come a volte accade, vengono dettate delle condizioni affinché questo idillio possa continuare ancora in futuro. Per la precisione, Tronchetti Provera ha voluto delle garanzie di risultati o quantomeno di impegno a raggiungerli.

Il mercato degli ultimi mesi, la conferma di Roberto Mancini come mister del team di Milano, sembrano essere state novità sufficienti per l’imprenditore milanese nel decidere per la riconferma della sponsorizzazione, ad un costo non certo popolare, come abbiamo visto (che potrebbe addirittura triplicare nel caso di vittoria della Champions League).

Continua così la partnership più lunga della serie A, dal quale entrambe le campane sperano di trarre benefici: l’Inter ha una certa disponibilità economica con la quale poter fare mercato e rendere più competitiva la rosa, Pirelli ha tutto l’interesse affinché i nerazzurri vincano al fine di avere maggiore visibilità in campo nazionale ed internazionale.

Tutto questo non può che giovare anche ai cinesi di Chem China, nuovi proprietari di Pirelli da circa 1 anno a questa parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

19.367 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top