You are here
Home > Motociclismo > MotoGp 2013: previsioni, protagonisti, novità

MotoGp 2013: previsioni, protagonisti, novità

Il MotoGp World Championship 2013 ha da poco preso il via con l’emozionante gara svoltasi in Qatar, che ha visto come protagoniste due Yamaha e una Honda.

Jorge Lorenzo ha infatti dominato la gara di battesimo fin dal primo giro, nel quale ha dimostrato di poter staccare tutti con una facilità impressionante. Dopo la pole position meritatamente conquistata, non ha affatto deluso le aspettative: è sicuramente lui un punto di riferimento con cui deve misurarsi chiunque sogni anche lontanamente di aspirare al titolo.

La vera grande (seppur anticipata) sorpresa è stata però Valentino Rossi. Dopo due anni davvero deludenti con la Ducati, il Dottore è salito in sella alla Yamaha M1ritrovando la grinta di sempre. Un piccolo errore nel sorpasso di Dovizioso al secondo giro lo ha penalizzato, costringendolo a giocarsi tutta la gara all’insegna della rimonta. Nonostante ciò, il suo risultato è ottimale e si può a ragione festeggiare il ritorno in pista del Valentino Rossi che tutti abbiamo imparato ad amare.

Degna di nota anche la prestazione del terzo arrivato, Marc Marquez, alla sua prima gara in MotoGP e dell’età di soltanto 20 anni. Lo spagnolo ha esordito fin da subito con un bellissimo testa a testa con Valentino Rossi, uscendone sconfitto ma con onore.

La griglia del MotoGP 2013 vede in campo ben 23 piloti, con addii importanti (come quello di Casey Stoner) e nuove, promettenti leve (per tutti, Marquez). Accanto a queste novità vi sono i campioni già conosciuti, sebbene nella prima gara non abbiano ottenuto prestazioni eccessivamente brillanti: così Dani Pedrosa, risultato un po’ sottotono soprattuto nel confronto con il suo giovane ed entusiasta compagno di scuderia. Da tenere sott’occhio è anche Andrea Dovizioso, pieno di energie e di grinta sebbene la sua Ducati non dimostri attualmente di tenere il passo gara necessario per arrivare in vetta alla classifica.

Top